L’arrivo di MTV in Italia

Le prime apparizioni di MTV sugli schermi italiani risalgono all’inizi degli anni ’90 quando alcune emittenti locali ritrasmettevano il segnale europeo, una di queste fu Diffusione Europea, emittente ricevibile nel nord – est della nazione. La fascia di ritrasmissione era collocata solitamente al pomeriggio nella fascia 13:00 – 19:00.

MTV sbarcò ufficialmente in Italia nel 1995 grazie ad un’accordo che consentiva la ripetizione della versione europea sulle frequenze di telepiù 3, l’unico canale del gruppo in chiaro, dalle 00:00 alle 07:00 e dalle 13:00 alle 19:00, successivamente alle fine del 1996 la fascia oraria dalle 02:00 alle 07:00 e dalle 13:00 alle 14:00 venne criptata a causa di una legge che fissava la ritrasmissione del canale a massimo 7 ore al giorno. Dal 1995 MTV era presente per 24 ore al giorno nel pacchetto satellitare digitale DSTV.

Nel 1997 con l’avvento del digitale MTV decide di creare versioni localizzate per ogni paese, nel corso dell’anno la proprietà  stringe un accordo con Peruzzo (proprietario di Rete A) per la ritrasmissione della versione italiana di MTV sulle frequenze di Rete A dal 1 settembre 1997 per 22 ore e mezza al giorno, lasciando a Rete A solo un’ora dalle 09:00 alle 10:00 per lo spazio commerciale e dalle 19:00 alle 19:30 per il giornale della rete.

Il 1 Settembre 1997 a mezzanotte in punto parte la programmazione di MTV Italia sulle frequenze di Rete A, il primo programma mandato in onda fu Mtv Unplugged con i Nirvana girato a New York nel 1994. Contemporaneamente sulla piattaforma satellitare D+ (nuova denominazione di DSTV) viene inserita MTV Italia al posto della versione europea.
Per il primo anno MTV Italia mantiene molti programmi e impostazione simile alla versione europea. I programmi anche quelli in italiano erano prodotto nella sede di MTV a Londra.

Nel 2001 la proprietà  di MTV firma un nuovo accordo con Telecom Italia Media, la proprietà  di MTV Italia diventa al 51% di Telecom Italia Media e il rimanente 49% a MTV Networks Europe (Viacom), con questo accordo il 1 Maggio 2001 MTV passa dalle frequenze di Rete A a quelle di Tmc2 (ex VideoMusic).
Su Rete A parte la versione italiana di Viva che però durarerà  poco.

I programmi storici dell’emittente ormai in pensione sono:

Select nel quale era possibile chiamare per richiedere il proprio video preferito
Hot programma con Andrea Pezzi
Dance floor chat la classica dei pezzi dance più ballati andato in onda fino al 2001

Dalla MTV nata ormai 12 anni fa rimane poco, il palinsesto odierno è profondamente mutato cambiando la rete da musicale a generalista.

Personalmente rimpiango la vecchia MTV, dove la musica era il punto fermo di ogni programma

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.