Sky sul digitale terrestre – la decisione a metà aprile

L’antitrust dell’unione europea fa sapere che nulla è stato ancora deciso per l’entrata di Sky sul digitale terrestre prima del 2012 e la definizione di un parere da parte della commissione si avrà  intorno alla metà  di Aprile.
Intanto il ministro Romani smentisce quanto scritto da Repubblica di eventuale opposizione del ministro alla partecipazione di Sky all’asta delle frequenze digitali in caso di parere favorevole da parte dell’UE.
Rai e Mediaset invece sono contrari ad un’eventuale entrata anticipata sul mercato del digitale terrestre di Sky. Per voce di Fedele Confalonieri Mediaset ribadisce che non c’è spazio perchè le frequenze a disposizione sono già  insufficienti per gli operatori attuali e comunque Sky è ancora monopolista sul satellite.
Agli operatori attuali fa paura un’eventuale decisione favorevole dell’UE, se ciò dovesse avvenire probabilmente Mediaset Premium e forse Dahlia potrebbero iniziare a irradiare i loro programmi anche via satellite, cosa che adesso non fanno per evitare a Sky proprio un eventuale pretesto per farli cadere i paletti imposti nel 2003 dall’Unione Europea

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *