Il videoregistratore nel passaggio al digitale

Il videoregistratore a cassette VHS ebbe un notevole successo negli anni 80 e 90, la sua decadenza inizia nella metà  degli anni 2000 con l’introduzione dei dvd recoder.
In molte case è ancora presente, purtroppo però il videoregistratore non è compatibile con il digitale terrestre almeno che non si colleghi alla presa scart un altro decoder, quindi ad esempio se avete un tv senza decoder intergrato e un videoregistratore avete bisogno di due decoder, un pò eccessivo non vi pare ?
La soluzione migliore è mandare in pensione il vostro videoregistratore e passare a soluzioni un pò più moderne.
Sul mercato esistono infatti diversi modelli di decoder con doppio sintonizzatore che consentono di vedere un programma mentre se ne registra un altro. Esistono anche i modelli che registrano a mono sintonizzatore, in questo caso però se si registra un programma non è possibile vederne un altro.
La registrazione solitamente avviene su dispositivi di memoria usb o schede di memoria.
Un modello mono sintonizzatore che consente la visione solo dei canali gratuiti è il Dikom DVBT135 sul mercato al prezzo di 29,90 euro, per il modello a doppio sintonizzatore il prezzo sale a 49,90 euro per Audiola DEC 651

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *