Le iene – anticipazioni del 21 Aprile 2010 (ultima puntata)

Mercoledì 21 aprile 2010 in diretta alle ore 21.10 su Italia 1 ultimo appuntamento con “Le Iene Show“, con servizi, indagini e reportage esclusivi. Al timone del programma, in diretta dallo studio 14 di Cologno Monzese, il trio composto da Luca e Paolo e Ilary Blasi.

Luigi Pelazza, a Milano, indaga sull’uso e la vendita di droga tra i giovanissimi. Una pratica molto diffusa, come registrano le telecamere della Iena davanti ad un normalissimo istituto tecnico. A riguardo viene intervistata proprio una spacciatrice minorenne che racconta il mondo giovanile, il suo “lavoro” e i problemi famigliari, economici e non che hanno contribuito a portarla a fare certe scelte. La ragazza sottolinea anche come, con parte del ricavato delle vendite di droghe leggere e pesanti, contribuisca alle spese domestiche.

Qualche giorno fa l’ex boss della mala milanese, Renato Vallanzasca, è stato incredibilmente vittima di un furto: la sua bicicletta nuova di zecca, che doveva servirgli nelle ore di permesso per percorrere il tragitto dal carcere di Bollate, dov’è detenuto, fino alla cooperativa sociale in cui adesso lavora, gli è stata rubata. La Iena Elena Di Cioccio ha deciso, quindi, di fare una “sorpresa” a Vallanzasca e “prenderlo un po’ giro”: lui, l’uomo che terrorizzava Milano negli anni ’70, vittima di un furto! Dopo la simpatica gag, l’ex capo della mala, si è lasciato andare in alcune riflessioni sulla sua vita passata e su come ora sia cambiata. Infine, la Iena decide di regalargli una nuova bicicletta, che verrà  utilizzata, finalmente, per qualcosa di buono.

Gli italiani si sono abituati a conoscere i concorrenti del Grande Fratello soprattutto grazie al confessionale, il luogo deputato a raccogliere i loro pensieri e commenti più intimi. La iena Matteo Viviani, con l’aiuto del vincitore dell’ultima edizione del reality, Mauro Marin, mettono a disposizione un vero “confessionale” ai ragazzi e ragazze presenti in una discoteca per permettere di raccontare il loro segreto più nascosto nell’assoluto anonimato. L’esperimento, tentato in un giorno qualunque, in un luogo come tanti altri, mostra però uno spaccato dell’Italia assolutamente inaspettato: in poche ore, infatti, vengono raccolti le confidenze di molti giovani e, tra questi, storie di violenza, molestie, aborti taciuti ed altri a tematiche forti.

Molto clamore ha suscitato l’intervista di Enrico Lucci a Luc Montagnier, il medico, francese scopritore del virus dell’HIV riguardo le precauzioni necessarie per evitare il contagio tra una persona sana e una malata di AIDS. A riguardo la Iena intervista Alessandra Cerioli, presidente della LILA (Lega Italiana per la Lotta contro l’AIDS) che, in contrasto con quanto detto dal virologo, sottolinea come alcune affermazioni del premio Nobel riguardanti la trasmissibilità  del virus risultino troppo allarmistiche

Fonte: Comunicato Stampa

Per i video della puntata clicca qui

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.