Adiconsum: la Rai con i mondiali in HD fa pubblicità ingannevole

Riportiamo un comunicato dell’associazione consumatori Adiconsum:

Nei negozi viene distribuito uno strano volantino realizzato da Tivù, la società  formata da RAI, Mediaset e Telecom Media per promuovere i canali digitali gratuiti, che informa i consumatori delle regioni passate alla tv digitale e di quelle che da maggio vivranno lo Switch Over circa una importante novità : la possibilità  di vedere gratis le partite del prossimo mondiale di calcio, trasmesse dalla RAI in alta definizione.

Sicuramente una buona notizia per i consumatori che per godere dell’HD non saranno costretti a spendere soldi abbonandosi a SKY. Nel volantino si dice inoltre che per vedere in HD occorre un decoder, esterno o interno alla tv, con il bollino Gold DGTVì (che peraltro costa altre 150 euro).

“Questa notizia — dichiara Pietro Giordano, Segretario Nazionale Adiconsum — non è vera. Per vedere i mondiali e i canali in HD, infatti, basta un decoder esterno o interno al televisore compatibile con l’alta definizione. Il bollino Gold — sottolinea Giordano — identifica un decoder o un televisore che permette la visione in HD delle Pay tv.”

*
Perché la RAI e Tivù inducono i consumatori ad acquistare un decoder utile per la televisione a pagamento?
*
Perché il servizio pubblico non si preoccupa di diffondere la tv gratuita in qualità  HD?
*
Perché la Rai e Tivù distorcono l’informazione facendo pensare che il solo decoder o televisore compatibile con l’HD non sia sufficiente, facendo fare acquisti non necessari?

Adiconsum gira queste domande all’Antitrust alla quale chiederemo di aprire un’istruttoria per vigilare sulle comunicazioni legate alla transizione alla tv digitale.

3 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *