Superquark – anticipazioni puntata 15 Luglio 2010

Continua il viaggio avventuroso di “Superquark”, il programma di Piero Angela in onda giovedì 15 luglio su Raiuno alle 21.20, nella Rift Valley africana con il documentario “Erba”, della Bbc, dedicato alla savana. In questi immensi spazi, all’ombra dei vulcani del Rift, c’è la più alta densità  al mondo di animali selvatici e soprattutto di elefanti. Di notte la savana diventa invece il regno dei carnivori e dei predatori.
Poi, Alberto Angela e Giampiero Orsingher andranno nello straordinario sito di Masada, nel deserto della Galilea, vicino al Mar Morto. Al tempo dei romani, Masada, una roccaforte naturale di spettacolare bellezza, è trasformata da Erode in un palazzo fortezza, dove, grazie a ingegnose soluzioni idrauliche, viene portata l’acqua. In questa sorta di “giardino nel deserto”, un gruppo di mille giudei decide di arroccarsi e resistere al dominio romano, nel 66 dopo Cristo, sotto Nerone. àˆ la cosiddetta prima rivolta giudaica. Alberto Angela descriverà  come i romani, dopo un assedio di due anni, espugneranno la fortezza, ma con una macabra sorpresa: i mille ribelli morti suicidi.
Per la rubrica della medicina, andra’ in onda il servizio “I bambini della luna” di Carlo Hintermann: negli Stati Uniti una bambina soffre di una malattia rara per cui non può esporsi alla luce del sole. àˆ una terribile malattia genetica, conosciuta con la sigla XP, che può portare anche a morte precoce. Un gruppo di medici milanesi studia da anni le possibilità  di intervenire sul DNA per correggere i danni di questa malattia.
Ospite in studio, per la rubrica del “Come si fa”, sara’ il professor Giulio Maira, neurochirurgo che parlera’ degli effetti devastanti di droghe e alcool sul cervello, soprattutto degli adolescenti, con dati inediti e inquietanti.
Molti bambini hanno capacità  fuori dal comune che, in taluni casi, possono andare disperse. All’Università  di Pavia un laboratorio sostiene le famiglie nel percorso di crescita di bambini e adolescenti particolarmente dotati. Nel servizio “Piccoli geni” di Barbara Gallavotti e Andrea Pasquini.
Nel servizio “Solar Impulse” di Giovanni Carrada ed Emanuela Gardenghi, il prototipo di un aeroplano che sfrutta l’energia solare, progettato da un team di 28 ingegneri con l’aiuto dell’Ecole Politecnique di Losanna.
Infine, il professor Alessandro Barbero parlera’ di un castellano per conto del Duca di Savoia ad Ivrea. Nel Medioevo, questo castellano arresta un uomo sospettato di complottare contro Ivrea. Dopo mesi di detenzione l’uomo fugge nel Monferrato, dove vige una diversa giurisdizione. Ma il castellano, “poliziotto ostinato”, ha giurato di catturare il presunto malfattore. Dopo infinite e rocambolesche traversie, la storia avrà  un finale inaspettato

Fonte: Comunicato Stampa

Rispondi