Vedere l’invisibile a Superquark il 23 Giugno 2011

Nella seconda puntata di Superquark, in onda giovedì 23 giugno alle 21.20 su Rai1, sarà  proposto un documentario della serie BBC molto curioso e divertente sui limiti di velocità  dal titolo “Vedere l’invisibile”. L’occhio umano impiega circa cinquanta millesimi di secondo per battere, ma il nostro cervello impiega centocinquanta millesimi di secondo per elaborare ciò che vediamo. In quei pochissimi millesimi di secondo accadono cose straordinarie di cui non ci rendiamo conto. Con l’ausilio delle telecamere ad alta velocità  di ultima generazione, sarà  proposto un viaggio oltre i limiti del nostro occhio. E ancora, in nemmeno un secolo, le prestazioni dei ciclisti hanno avuto un’impennata: dai 23 km orari del 1914 ai 40 del 2009. La competizione si fa sempre più feroce e molti atleti assumono sostanze non consentite. Oggi si cerca di combattere il doping con il cosiddetto Passaporto Biologico, un documento che registra il profilo personale di ciascun atleta. In un servizio di Francesca Marcelli e Lorenzo Pinna. Poi, quante volte in campagna abbiamo visto quelle straordinarie ragnatele costruite dai ragni nei cespugli, per intrappolare insetti? Oggi i ricercatori hanno capito che il filo del ragno potrebbe essere un materiale preziosissimo, per molti usi, perché ha una resistenza che nessun altro materiale da noi costruito ha. Potrebbe, per esempio, sostituire le cartilagini delle ginocchia. Nel servizio di Barbara Bernardini.

Caravaggio, considerato uno dei 5 pittori più importanti del mondo, è ancora oggi un mistero, non solo non sappiamo dove e come sia morto, ma sappiamo anche poco della sua tecnica pittorica e degli innumerevoli messaggi che ha lasciato nelle sue tele. Nuovi scanner sofisticati, messi a punto dal CNR, hanno permesso ora di leggere i ripensamenti nascosti sotto la superficie delle sue tele e svelare segreti rimasti tali per secoli. Nel servizio di Marco Visalberghi.

Finiremo sommersi dai nostri rifiuti? Nel servizio di Lorenzo Pinna si scoprirà  che le soluzioni esistono e anche comuni che attuano una raccolta differenziata efficace. L’ospite in studio di Piero Angela è l’esperto in centenari prof. Claudio Franceschi. Per la scienza in cucina un servizio di Elisabetta Bernardi e Federica Calvia su alimentazione e denti. Per Dietro le quinte della Storia, il prof. Barbero svelerà  l’intrigante Contessa di Castiglione, mentre il prof. Mainardi parlerà  di curiosi corteggiamenti nel mondo animale

Rispondi