Mistero su Italia 1 dal 4 Settebre 2011

Da domenica 4 settembre 2011, in prima serata su Italia 1, torna “MISTERO”, 8 nuovi appuntamenti.
Dalla suggestiva cornice delle vecchie Fonderie Napoleoniche di Milano, il programma d’Italia 1 torna ad aprire una porta sull’ignoto, indagando su eventi ai quali è difficile trovare una risposta razionale.
Oltre agli inviati storici, Daniele Bossari e Marco Berry, quest’anno Mistero avrà  una nuova investigatrice dell’ignoto: l’attrice e presentatrice inglese Jane Alexander.
Ogni settimana i tre inviati presenteranno alcuni servizi da loro realizzati ed accoglieranno in studio esperti del settore per approfondire le tematiche affrontate.
Ritornano i casi esaminati dal noto giallista e giornalista investigativo Andrea Pinketts che sarà  protagonista di alcuni servizi speciali.
E ancora, torna a vestire i panni dell’oracolo Rachele Restivo. A lei il compito di pronunciare arcane profezie e presentare i “micro misteri”.
Immancabili la rubrica dedicata agli avvistamenti alieni curata da Pablo Ayo, quella incentrata sulle segnalazioni di presenze soprannaturali, curata da Daniele Gullà  e la rubrica dedicata ai complotti internazionali e ai servizi segreti di Adam Kadmon.
La famosa sensitiva brasiliana Regina Zanella curerà  una sezione di Mistero incentrata sulla comunicazione con il mondo dell’aldilà  e lo spiritismo, rispondendo alle email dei telespettatori giunte in redazione.
Inoltre, con la rubrica Real Mistery ogni settimana Mistero analizzerà  alcuni filmati che circolano in rete e in tv inerenti fatti di cronaca assolutamente inspiegabili, ma documentati dall’occhio di una telecamera.
Un’altra prestigiosa new entry è la criminologa Roberta Bruzzone che curerà , in esclusiva per Mistero, una rubrica incentrata sui delitti irrisolti che hanno segnato la recente storia del crimine italiano e internazionale.

ATTENZIONE!!!!! LE NOVITA’ NON SONO FINITE…
Quest’anno Mistero avrà  una nuova inviata, una ragazza che non ha mai lavorato nel mondo dello spettacolo e della tv. Italia 1, che ha scelto di non ricorrere ai tradizionali casting, la sta ancora cercando, monitorando gli ambienti universitari, le associazioni culturali e i vari festival in corso quest’estate

Rispondi