Le Iene – anticipazioni puntata 5 Ottobre 2011

A partire da mercoledì 5 ottobre 2011 alle ore 21.10 su Italia 1 al via la nuova edizione, rigorosamente in diretta, de “Le Iene Show”, con servizi esclusivi e molto sorprese. In questa stagione al timone del programma ci sarà  l’inedito trio composto da Luca Argentero, Enrico Brignano e Ilary Blasi.
Grande clamore ha suscitato la presenza dell’ex Governatore del Lazio Piero Marrazzo ad un dibattito politico dopo una lunga assenza seguita al ricatto e allo scandalo che lo ha visto coinvolto. Enrico Lucci, raccoglie i commenti del politico in un’intervista in esclusiva a margine del dibattito. Con la Iena Marrazzo si apre senza reticenze, toccando i temi dello scandalo e spiegando le ragioni delle sue scelte, ora che è pronto a iniziare una nuova fase della sua vita. “Mi sento come un uomo che deve rispondere sempre dei suoi errori”, ammette Marrazzo. Alla domanda di Lucci su come ha fatto a superare quei giorni, risponde “Noi viviamo in una società  ipocrita, dove nascondiamo il male che c’è dentro di noi, le nostre fragilità …non mettiamo nel conto che un uomo deve affrontarlo, il male..Io mi domandavo perché ho fatto delle cose e queste domande le ho poste a un grande psichiatra”.
Giulio Golia si è recato a Casoria per scoprire come mai, nel comune alle porte di Napoli, i servizi di pompe funebri costano più del doppio rispetto alla città  partenopea. Inoltre, nonostante la Iena abbia provato a chiedere assistenza per un funerale a un’agenzia di Napoli, nessuna si è resa disponibile per prestare servizio nella vicina cittadina, adducendo motivazioni e scuse. Golia decide così di recarsi con un’operatrice da un titolare delle pompe funebri di Casoria per capire le cause dei prezzi esorbitanti della sua agenzia ma, appena iniziata l’intervista, una persona entra di corsa nel negozio, ruba la videocamera scappando da una porta secondaria dell’esercizio commerciale. Saranno i carabinieri, avvertiti dell’accaduto, a ritrovare poche ore dopo la videocamera, nel frattempo distrutta, seppellita sotto terra e privata del nastro con la registrazione.
Mauro Casciari indaga su una finta associazione di volontari distribuita su tutto il suolo nazionale che nei parcheggi dei centri commerciali così come in quelli degli ospedali, raccoglie fondi promettendo di devolverli per la ricerca e la cura della Sclerosi Multipla. La Iena si imbatte facilmente in alcune di queste persone e, informandosi nell’ospedale vicino a dove i presunti volontari operano, scopre che la struttura ospedaliera non è al corrente della loro presenza. Raggiunti e incalzati dall’inviato di Italia 1, i finti volontari si allontanano recandosi in una posta dove versano i soldi raccolti nella giornata, prima che la Guardia di Finanza, giunta nel frattempo, possa sorprenderli con i contanti. Casciari raggiunge quindi l’A.I.S.M. (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) per sapere come la vera associazione opera sul territorio e come riconoscere i suoi volontari dagli impostori.
La notizia del malore di Pippo Baudo ha fatto il giro d’Italia in pochissimo tempo. Fortunatamente nulla di serio sembra essere successo al celebre conduttore che si è subito lamentato di lavorare troppo poco. Le Iene hanno colto al balzo l’occasione per proporre ad un entusiasta Pippo Baudo di vestire i panni di inviato dello storico programma di Italia 1

Rispondi