Le Cirque du Soleil al 34° Festival del Circo di Montecarlo il 5 Gennaio 2012

Ritorna in pista, al Festival del Circo di Montecarlo, dopo diversi anni di assenza, Le Cirque du Soleil, la compagnia di circo contemporaneo creata in Canada da Guy Lalibertè nel 1984. I protagonisti di questo inconsueto circo sono fantastiche creature che, con una tecnica perfetta, hanno elevato le performance circensi a livelli sublimi. Particolarmente curata e’ la scelta delle musiche, delle coreografie e dei costumi. In gara qui a Montecarlo il numero alla “barra russa” dello spettacolo “Alegria”, con salti mortali mozzafiato. Una delle star della serata è il re della foresta: un maestoso leone attorniato da leonesse, portato in pista da Martin Lacey Jr, considerato oggi il miglior addestratore di felini d’Europa.

Ma il nuovo appuntamento con il 34.mo Festival del circo di Montecarlo, condotto da Cristina Chiabotto su Rai3 giovedì 5 gennaio alle 21.05, propone altre importanti presenze come la comicità  tradizionale dei Clown Rossyan o quella più moderna e audace dell’americano Rob Torres. Il divertimento continua con Roland e Petra Duss e le loro quattro otarie californiane. Ritenuti i migliori addestratori al mondo di queste creature marine, Roland e Petra danno vita ad un numero pieno di humour e colpi di scena.
Da non perdere i saltatori alla bascula della Troupe Tcherniesvsky, già  vincitori a Montecarlo di un Clown d’oro, che tentano il bis volando a oltre dieci metri d’altezza con quadrupli e quintupli salti mortali. Gli Sturbug propongono una frizzante versione comica della breakdance. Seguiranno i salti in banchina delle Zebre. Il gruppo proveniente dalla Russia si esibirà  in un numero di equilibrio e potenza al limite dell’incredibile. La conclusione è affidata alla troupe cosacca del Kirghistan che, con i volteggi a cavallo lanciati in una folle corsa, porta in pista la maestria tipica dei cavalieri delle steppe mongole

Rispondi