Presadiretta – anticipazioni puntata 8 Gennaio 2012

Si parte l’8 gennaio, una data importante: un anno fa a Tunisi e in tutte le principali città  della Tunisia la gente affrontava l’esercito e la polizia del regime. Centinaia saranno i feriti e 25 i morti. Ben Ali’ scapperà  come un ladro verso l’Arabia Saudita dove adesso vive. Un anno fa dunque il weekend di sangue che ha dato la spallata finale al regime di Ben Ali’, e con lui alla dittatura che per piu’ di venti anni in Tunisia ha inflitto enormi sofferenze ad un intero popolo.

PRESADIRETTA, che torna con un nuovo ciclo di 11 puntate in onda a partire da domenica 8 gennaio alle 21.30 su Rai3 , in quest’anniversario ha deciso di dedicare una puntata speciale dal titolo “Fratelli tunisini”, alla Tunisia e alla rivoluzione che ha dato il via alla caduta dei regimi in Egitto, Libia, alle rivolte in Yemen e in Siria, dove sono ancora in corso. Rivolte che hanno cambiato la faccia del mondo.

Riccardo Iacona ha attraversato la Tunisia per descrivere il sistema Ben Ali’. Il dittatore ha strangolato l’economia del paese: gli unici a trarne vantaggio sono stati lui e i suoi familiari. Questo ha determinato uno stallo nello sviluppo. La corruzione ha prodotto arretratezza, povertà  e disoccupazione. Ecco cosa ha spinto migliaia di disperati sui barconi verso le nostre coste.

Ma chi ha aiutato il dittatore Ben Ali’ a restare al potere tanto a lungo? Quali erano le complicità , o le negligenze che lo hanno sorretto? E come mai l’esito delle prime elezioni, così come in Egitto, ha dato la vittoria anche in Tunisia al principale partito islamista?

Un racconto di Riccardo Iacona con Raffaella Pusceddu, Vincenzo Guerrizio e Manolo Luppichini

Rispondi