Criminal Minds: Suspect Behaviour – anticipazioni puntata 7 e 8 Febbraio 2012

Doppio appuntamento, martedì 7 e mercoledì 8 febbraio, con “Criminal Minds: Suspect Behaviour”, che Rai 2 trasmette alle 21.05 in prima tv in chiaro e che vede protagonista il premio Oscar Forest Whitaker. Martedì 7 febbraio verrà  trasmesso l’episodio “Le tre scimmiette”. Nel parcheggio di un supermercato viene rinvenuto il cadavere di un uomo a bordo della sua auto. Alla vittima sono stati asportati gli occhi, che vengono poi ritrovati in un rivenditore automatico del giornale locale. Questo ritrovamento fornisce un punto di partenza: tra i necrologi sulla rivista c’è quello di un uomo, morto in sala operatoria in seguito ad un’operazione al ginocchio e la cui moglie ha deciso di avere giustizia. Mentre proseguono le indagini, viene uccisa un’infermiera, trovata con un rompighiaccio infilzato nell’orecchio. I sospetti sono rivolti tutti verso la vedova, ma risultano infondati. L’attenzione si sposta quindi su una denuncia anonima inviata all’Ordine dei medici per i troppi decessi causati da un’infezione da stafilococco. Si scopre che la denuncia era stata inoltrata da un’infermiera che aveva lavorato nell’ospedale ed in altri in cui erano dilagate infezioni. Era lei a spargerle con l’intento di salvare chi veniva colpito e trarne così un riconoscimento. Viene bloccata da Sam e dalla sua squadra mentre tenta di uccidere l’avvocato portavoce della struttura medica. A seguire andranno in onda l’episodio “Nemico pubblico” della quinta stagione di “Criminal Minds” e l’episodio “Affari esteri” della seconda stagione di “The Good Wife”.

Mercoledì 8 febbraio, sempre alle 21.00, ritroviamo Forest Whitaker nell’episodio “Sotto tiro”. Un cecchino sta scatenando il panico a Chicago, uccidendo persone scelte a caso con l’unico scopo di migliorare le sue capacità . Quando scopre che nella squadra di indagine c’è l’agente Rawson, ex cecchino, aumenta il numero di omicidi, per dimostrargli la sua bravura. Si scopre che il killer è figlio di un soldato che gli ha insegnato ad utilizzare le armi da fuoco, ma che poi gli ha impedito di entrare in qualsiasi corpo militare per via di disturbi psicologici. Questi omicidi sono, quindi, una rivalsa nei confronti del defunto padre e, per concludere la sua missione, programma una strage nel luogo della sua commemorazione. Grazie alla preparazione di Rawson, viene trovato il punto in cui è appostato e fermato prima che possa compiere il folle gesto. A seguire andranno in onda l’episodio “Mosley Lane” della quinta stagione di “Criminal Minds” e l’episodio “Il tassello mancante” della terza stagione di Criminal Mids

Rispondi