Alcide De Gasperi a La grande Storia il 24 Agosto 2012

In tv Ultime News

Nella puntata de La grande Storia, in onda su Rai3 venerdì 24 agosto alle 21.05, si parlerà  di Alcide De Gasperi: un uomo d’altri tempi. Nato a fine ‘800 nel Trentino ancora sotto il dominio dell’Impero asburgico, attraversa buona parte del Novecento da protagonista e da testimone. àˆ deputato al Parlamento di Vienna nel 1911. Nel ’19 è accanto a Sturzo nel Partito Popolare. Arrestato dal Fascismo è costretto all’esilio in Vaticano come bibliotecario. Fonda la Democrazia Cristiana, ed è artefice della rinascita dell’Italia distrutta dal Fascismo e dalla guerra. àˆ un padre della Repubblica e della democrazia. Crede nel vincolo del Patto Atlantico e promuove l’unità  dell’Europa. Ma è stato dimenticato. Perché? Perché i fatti e gli eventi che gli appartengono sono d’altri tempi? Come se le parole Repubblica, Democrazia ed Europa non siano nel dibattito politico e sociale attuale quotidianamente?
Con la collaborazione della Fondazione Trentina Alcide De Gasperi la puntata de La Grande Storia vuole essere un omaggio all’uomo e allo statista “De Gasperi”. Lo storico Andrea Riccardi ci accompagna nella comprensione dei fatti e delle vicende politiche di De Gasperi. Mentre le testimonianze delle figlie, per la prima volta qui riunite, completano il profilo del padre e del cristiano.
De Gasperi è un modello per la politica e la società . Per la serietà , il rigore la dignità . Sembra retorica. Ma l’architrave su cui poggia la nostra democrazia – la repubblica, l’atlantismo e l’Europa – è ancora quello immaginato, voluto e perseguito da De Gasperi, uomo di parola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *