Il delitto di via Poma a Un Giorno in Pretura il 15 Settembre 2012

Sabato 15 settembre alle 23.30 inizia un nuovo ciclo di puntate di “Un Giorno in Pretura”, il programma storico di Rai3 ideato e condotto da Roberta Petrelluzzi. Nelle prime due puntate tornerà  ad occuparsi del delitto di Via Poma cercando di capire le ragioni che hanno portato la Corte di Appello di Roma ad assolvere Raniero Busco dopo che la sentenza di primo grado lo aveva dichiarato colpevole dell’omicidio di Simonetta Cesaroni e condannato a 24 anni di reclusione. Sono passati ventidue anni dalla morte di Simonetta Cesaroni, uccisa con 39 coltellate, un pomeriggio d’agosto del 1990, in via Poma, negli uffici al terzo piano degli “Ostelli della gioventù”. In primo grado il fidanzato, Raniero Busco, e’ stato condannato a 24 anni. Oggi l’appello ripercorre tutto il processo per accertare se è proprio lui l’assassino della giovane e bella ragazza. Si inizia partendo dal giorno della sua scomparsa fino al ritrovamento del suo corpo senza vita e vengono di nuovo esaminate tutte le piste che indagini troppo frettolose e pasticciate avevano percorso

Rispondi