Rai: presentati i nuovi canali e loghi in onda dal 18 Maggio 2010

Sono stati presentati i nuovi canali Rai. L’offerta gratuita comprenderà  13 canali e sarà  composta da: Rai 1, Rai 2, Rai 3, Rai 4, Rai News (ex RaiNews24), Rai Storia, Rai Sport 1 (ex Rai Sport più), Rai Movie (ex RaiSat Cinema), Rai Yoyo (ex Raisat Yoyo), Rai Gulp, ai quali si aggiungeranno le novità  Rai Sport 2, Rai HD (in partenza con l’inizio dei mondiali) e Rai 5 (canale dedicato alle culture).

Sparisce dalle scene il marchio RaiSat che aveva distinto i canali Rai in onda da luglio 1997 sul satellite, con l’avvento del digitale terrestre e la ritrasmissione delle reti anche su questa piattaforma il marchio non aveva più senso.
Inoltre dal 18 Maggio dopo 10 anni cambiano i loghi dei canali. Il simbolo (vedi immagine) diventa un rettangolo diviso in due quadrati, il primo con la scritta Rai che si alterna alla farfalla in percentuale 80%/20% e il secondo con il nome del canale.
Di seguito grazie al “Radio Corriere Tv” una breve descrizione di ogni canale dell’offerta:
Rai 1: Grandi eventi, fiction e informazione di qualità  per tutta la famiglia.
L’intrattenimento rimarrà  centrale nell’offerta del preserale e del prime time. I giochi a premi, gli show del sabato sera, i programmi di servizio e di approfondimento, in compagnia delle star più amate dal pubblico della televisione, continueranno a caratterizzare il palinsesto di Rai 1
Rai 2: Musica, talent, serie americane, mistery, comedy. Rai 2 sarà  sempre più la rete della contemporaneità , rivolta alle fasce più dinamiche e curiose del pubblico televisivo, con una vocazione generalista profondamente rinnovata. Aprirà  la strada a un’offerta integrata e multimediale, declinando i suoi prodotti sulle piattaforme più congeniali alle nuove generazioni
Rai 3: Presente in maniera capillare sul territorio nazionale, Rai 3 sarà  in grado di rappresentare sempre al meglio le istanze locali. Impegno, approfondimento, informazione, attenzione al sociale si confermano tra gli elementi fondanti dell’offerta del canale, dedicata ad una platea televisiva sempre più esigente
e alla ricerca di nuovi stimoli
Rai 4: àˆ il canale della ricerca e della sperimentazione. Accanto ai film cult riproposti in cicli e filoni e ai contenuti inediti dei programmi di intrattenimento, Rai 4 proporrà  produzioni originali e serie di tendenza in grado di incontrare il gusto di un pubblico sensibile ai nuovi linguaggi
Rai 5: La programmazione di Rai 5 comprenderà  documentari, reportage, magazine e programmi dal taglio
entertainment, seguendo itinerari alla scoperta delle culture e della cultura: territori  e luoghi affascinanti, valori, tradizioni, tendenze, mode, costume, stili di vita. Accuratezza, ritmo, leggerezza e vivacità  saranno le modalità  di trattamento di proposte televisive sempre spettacolari
e coinvolgenti
Rai Movie: I grandi film nazionali e internazionali in una selezione di generi e titoli, dai classici del passato ai successi di oggi, alle opere inedite di registi emergenti. Rai Movie dedicherà  grande spazio  alle principali manifestazioni cinematografiche in Italia e nel mondo. Si rivolgerà  anche agli appassionati della fiction Rai, uno dei generi che da sempre riscuote il favore del pubblico
Rai Storia : La storia intesa nella sua accezione più ampia: i grandi eventi del passato, quelli moderni e contemporanei, ma anche la storia del teatro e dello spettacolo, della musica, del costume e delle  grandi trasformazioni culturali, dei movimenti politici e delle religioni. Rai Storia proporrà  i filmati provenienti dagli archivi di tutto il mondo, ma anche il reportage e l’inchiesta su fatti di cronaca e su  personaggi storici e d’attualità 
Rai News: Sarà  il punto di riferimento nel panorama dell’informazione televisiva nazionale per coloro che cercano aggiornamenti immediati e tempestivi. Un canale informativo “sempre acceso”, moderno nel linguaggio e nello stile, che darà  agli spettatori l’emozione di assistere al divenire degli avvenimenti in tempo reale, senza alcun filtro. Notiziari, rubriche di approfondimento, inchieste firmate dai nomi più autorevoli del giornalismo nazionale e internazionale, ma anche informazione di servizio (meteo, traffico…)
Rai Yoyo: àˆ il canale dedicato ai bambini in età  prescolare. Il luogo della
favola, del gioco e del racconto. Rai Yo Yo proporrà  un’offerta ricca, varia, curata nel linguaggio e adeguata nei contenuti che assicurerà  divertimento ai più piccoli e offrirà  garanzie di tutela e qualità  ai genitori. La programmazione, prevalentemente centrata sui cartoni animati, si fonderà  sull’intento di  educare divertendo
Rai Gulp: Dedicato ai bambini più grandi, il canale avrà  una programmazione di qualità  basata sull’esperienza e sulla tradizione della Tv dei Ragazzi targata Rai. Vivace, energica, allegra, Rai Gulp
proporrà  cartoni animati, serie, documentari, film, show e magazine che stimoleranno la partecipazione attiva dei bambini
Rai Sport 1: Il canale del grande sport. Offrirà  le dirette delle principali competizioni nazionali e internazionali, notiziari e rubriche sportive. Gli spettatori avranno a disposizione maggiori informazioni
sulle manifestazioni agonistiche: più eventi e più spazi dedicati a ciascuna competizione (preparazione alla gara, commenti, interviste, pareri di tecnici e opinionisti …)
Rai Sport 2: Sarà  dedicato alla valorizzazione delle discipline emergenti, di quelle più insolite e spettacolari. Garantirà  visibilità  a tutti gli sport, anche a quelli stagionali e a quelli che per variabilità  di durata non sono compatibili con i rigidi schemi di palinsesto delle altre reti.
Accanto alle rubriche di commento e a quelle di approfondimento, Rai Sport 2 racconterà  le grandi pagine dello sport del passato e del presente con documentari e reportage d’autore
Rai HD: Da sempre attenta all’innovazione tecnologica, in occasione dei prossimi Mondiali di Calcio 2010, la Rai lancerà  il canale HD dedicato soprattutto ai principali eventi sportivi e alle grandi produzioni di fiction e di intrattenimento

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *