La Storia Siamo Noi – anticipazioni puntata 8 Luglio 2010

Il programma di Rai Educational “La Storia Siamo  Noi” propone, giovedì 8 luglio alle 23.30 su Rai 2, “L’alba del giorno 47. Storia di Giuseppe Taliercio” di Davide Di Stadio e Raffaella Cortese. 20 maggio 1981. Giuseppe Taliercio, direttore del Petrolchimico di Porto Marghera, viene rapito dalle Br e sparisce nel nulla. In questa puntata il racconto inedito di una vicenda che il tempo ha consegnato all’oblio, con interviste, fra gli altri, ai familiari e a chi ha vissuto quella tragedia. Ed inoltre, documenti esclusivi, per raccontare la terribile cronologia di 46 giorni tra paure e silenzi, sullo sfondo degli anni di piombo. àˆ l’agonia di un uomo indifeso che, nel suo martirio, lascia una lezione di vita e una testimonianza di fede. A raccontare, in esclusiva a “La Storia Siamo  Noi”, come avvenne quel sequestro e’ proprio un membro delle Br, Gianni Francescutti, che ne ha preso parte: “Chi gestiva da Roma questo sequestro si aspettava la controparte facesse delle offerte. L’idea di aver rapito un responsabile di un delitto sociale come le morti sul lavoro o l’inquinamento era come se ci desse il diritto di vita o morte. E per evitare questo pensavamo dovesse la controparte offrire qualcosa”. E chi a quel tempo accusò  la Montedison  di non aver fatto abbastanza, per la prima volta un dirigente di allora, Giorgio Malagoli, dice: “Schimberni diede carta bianca qualora ci fosse stata la necessità  di versare cifre per salvare Taliercio”. Un rapimento anomalo. Per 46 giorni, da parte dei terroristi, non ci sarà  mai nessuna esplicita richiesta di una contropartita

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *