I Borgia – seconda stagione in prima visione su Sky Cinema dal 13 Settembre 2013

Cesare Borgia (Mark Ryder)Dopo il successo ottenuto nel mondo dalla prima stagione, torna su Sky I Borgia la serie-scandalo, scritta da Tom Fontana, che racconta la torbida storia di una delle famiglie più potenti del Rinascimento italiano sullo sfondo delle crude lotte politiche, dinastiche, tra gli Stati e tra le grandi famiglie d’Europa nel pieno del Rinascimento.

La seconda serie andrà in onda in prima tv in esclusiva dal 13 settembre ogni venerdì dalle 21.10 su Sky Cinema 1HD con doppio episodio (disponibile anche su Sky On Demand), mentre tra l’Italia e la Repubblica Ceca sono in corso le riprese della terza stagione.

Realizzata con un budget stellare di oltre 2 milioni di euro a episodio, uno dei più alti mai impiegati per una coproduzione europea, I Borgia è stata venduta in circa 90 territori nel mondo, tra cui USA e Regno unito, e trasmessa con successo in numerosi paesi.

Avvincente e sontuosa, porta sul piccolo schermo la vera storia dei Borgia, da secoli l’emblema della famiglia feroce e corrotta, simbolo dei sette vizi capitali, sulla cui leggendaria vita si sono sbizzarriti scrittori e registi.

Un affascinante vortice di violenza, lussuria, politica, fede, incesti, tradimenti e redenzioni in sintonia con la violenza delle dinamiche politiche dell’epoca, che ha per protagonista una dinastia capace di dominare la scena politica italiana del XV secolo, l’epoca di Leonardo e Michelangelo, di menti illuminate e fervore intellettuale senza precedenti.

Ma anche l’epoca di Machiavelli, dell’illegalità dilagante, di guerre incessanti e indicibile depravazione.

Al centro del potere c’è il Vaticano, arbitro dei conflitti tra regni e imperi e, al centro del Vaticano, un solo uomo, Rodrigo Borgia, interpretato da uno strepitoso John Doman (“Copland”, “E.R”, “The Wire”, “Mystic River”, “The Company man”).

Dotato di grande senso politico, spinto dall’ambizione di rendere più grande la sua famiglia, difendere lo Stato della Chiesa dalle mire dei grandi Stati e da una forte smania di potere non scevra da sincera passione per il Papato e la fede cattolica (fu tra gli iniziatori della costruzione della Basilica di San Pietro), dapprima trama per diventare Papa. E, una volta eletto con il nome di Alessandro VI, diventa sinonimo di determinazione e spietatezza, mentre sull’Italia si allunga l’ombra minacciosa dell’esercito francese e di Carlo V e le potenze iniziano a lottare per il dominio del Nuovo mondo.

Il suo pontificato è ricordato come uno dei capitoli memorabili della storia della Chiesa Cattolica.

Padre-padrone a capo di una famiglia animata da tanti conflitti e da una schiera di figli illegittimi, Rodrigo Llançol Borgia ne favorì due: la sensuale e crudele Lucrezia e Cesare giovane uomo assetato di potere e spinto da una natura oscura e violenta a compiere qualsiasi atrocità.

Ma nella corte di Rodrigo Borgia emergeranno molti altri personaggi ambigui che tramano nell’ombra per ottenere dei favori.

Sugli altri spicca Giulia Farnese, interpretata dall’italiana Marta Gastini (“The Rite”): è l’amante di Papa Alessandro, sua consigliera e fautrice di alleanze, raggiri, lotte senza quartiere per il controllo del cuore e della mente del Papa.

Al debutto in Italia la prima stagione de I Borgia è stata la serie più vista sui canali Sky Cinema nel 2011, con una media di esordio di quasi 310mila spettatori medi e quasi 580mila spettatori medi settimanali.

Il sipario della prima stagione de I Borgia, conclusasi con l’assassinio di Giovanni, cala su un Rodrigo vacillante, incapace di superare il lutto per la perdita del figlio, mentre la sua amante Giulia Farnese è lontana da Roma così come i suoi figli Cesare e Lucrezia.

Con dichiarata dovizia di particolari storici, grazie allo studio di documenti dell’epoca condotto dallo showrunner Tom Fontana, la seconda stagione riprende le vicende a partire dal 1494, otto mesi dopo la morte di Giovanni Borgia e si focalizza sull’ascesa al potere di Cesare, mentre Papa Alessandro VI, che sembra aver perso il controllo delle cose Vaticane, dovrà riuscire a mantenere saldo il suo potere.

Nel secondo capitolo de I Borgia il pubblico viene definitivamente traghettato nel Rinascimento, nuovi personaggi storici entrano nella serie e, per la prima volta, si muovono in Italia, nei luoghi in cui gli avvenimenti si sono svolti realmente. Machiavelli, Michelangelo, Leonardo Da Vinci, i grandi pensatori del’epoca, uomini simbolo del Rinascimento, incroceranno la loro vita con i membri della famiglia Borgia. Oltre a Rodrigo e a Giulia, il cardinale Cesare Borgia (Mark Ryder) e Lucrezia (Isolda Dychauk).

Le riprese della seconda stagione sbarcano dunque in Italia, a Roma, nei luoghi che hanno realmente ospitato la famiglia Borgia, nelle stanze dei palazzi, nelle chiese e tra i paesaggi della Città Eterna, che hanno fatto da sfondo agli intrighi e alle ambizioni della più potente famiglia Rinascimentale.

Per il creatore Tom Fontana, il cui intento è dichiaratamente quello di raccontare le vicende de I Borgia «come nessuno aveva osato prima», questa potente famiglia è «l’equivalente delle famiglie mafiose: le dinamiche e le motivazioni sono le stesse e la serie cerca di rendere i personaggi il più possibile contemporanei».

PERSONAGGI

Rodrigo Borgia
Diventerà Papa Alessandro VI, restando un patriarca ossessionato dal potere, insieme uomo di chiesa e padre dei tanti figli avuti da donne diverse. È più avvezzo a spargere sangue che acqua santa.

Giulia Farnese
Amante di Rodrigo e sposata con Orsino Orsini Migliorati. Il suo ruolo di amante del Papa la rende molto potente e la pone in continua competizione con Lucrezia, per vincere i favori di Rodrigo.

Lucrezia Borgia

Unica figlia di Rodrigo, viene strumentalizzata dal padre per il suoi obiettivi e promessa di continuo in sposa a uomini diversi, finché, divenuta una bellissima donna, non impara ad usare con astuzia la sua bellezza.

Cesare Borgia 

Il figlio più giovane e più dotato. È intelligente e affascinante, diviso tra fanatismo religioso e un incontrollabile desiderio di  violenza.

Vannozza Cattanei

Per lungo tempo amante Rodrigo e madre di Lucrezia, Giovanni e Cesare. Anche se non condividono più il letto, lei è ancora la sua confidente.

IL CREATORE – TOM FONTANA 

Tom Fontana, americano di Buffalo, ha iniziato a scrivere per gioco quando aveva circa 9 anni.

Ha scritto e prodotto serie televisive ’di rottura’ come St. Elsewhere, Homicide:  Life on the Street, e Oz, per le quali ha ricevuto, tra gli altri, 3 Emmy Awards, 3 Writers Guild Awards, 4 Television Critics Association Awards e il primo premio al Cinéma Tout Ecran Festival in Svizzera.

Fontana ha inoltre sceneggiato il film di HBO Strip Search, diretto da Sidney Lumet e ha contribuito alla scrittura dello speciale America: A Tribute to Heroes sulla tragedia dell’11 settembre. È stato il produttore esecutivo di American Tragedy per CBS, di Shot in the Heart per la HBO Films, del film indipendente Jean e del documentario The Press Secretary per PBS.
È stato Vice Presidente della Writers Guild of America, East (WGAE) dal 2005 al 2007. Attualmente è presidente della Fondazione WGAE.
Comincio sempre dai personaggi perché penso che i personaggi forti siano in realtà ciò che la gente vuole vedere – ha detto Fontana parlando del suo approccio alla scrittura – possiamo immaginare in mille modi come la storia andrà a finire, ma penso che ciò che è davvero interessante siano i personaggi, sono quelli che davvero ci spingono a seguire una serie, uno show in tv, settimana dopo settimana”.

 

“I Borgia” è una serie creata da Tom Fontana, diretta da Oliver Hirschbiegel, Dearbhla Walsh, Metin Huseyin, Christoph Schrewe. Hirschbiegel è autore di successi internazionali come The Experiment e La Caduta – Gli ultimi giorni di Hitler  (nomination all’Oscar per il miglior film straniero nel 2005).

“I Borgia” è una produzione Atlantique Productions, EOS Entertainment, Canal + e Etic Films, in collaborazione con ZDF e ORF.

CREDITS

 

CAST PRINCIPALE

Rodrigo Borgia John Doman (“The Wire“, “Damages“,”Oz“)

Cesare Borgia Mark Ryder

Lanzol Sebastian Urzendowsky

Lucrezia Borgia Isolda Dychauk (“Faust”)

Vanozza Catanei Assumpta Serna (“Matador”)

Alessandro Farnese Diarmuid Noyes (“Five Minutes of Heaven”)

Giulia (“La Bella”) Farnese Marta Gastini (“The Rite” con Anthony Hopkins, “Dracula 3D”)

Gacet Art Malik (“True Lies”)

 

CAST TECNICO
Creatore/ Produttore esecutivo: Tom Fontana

Regia : Dearbhla Walsh, Metin Huseyin, Thomas

Vincent, Christoph Schrewe

Fotografia:  Ousama Rawi (“The Tudors”)

Costumi: Sergio Ballo (“Vincere”)
Produttori:  Olivier Bibas, Klaus Zimmermann

Ferdinand Dohna, Michael Schwarz

Musiche Eric Neveux

Co-Produttori: Fabrice de la Patelliere

Peter Moravec

Produttori Esecutivi: Tom Fontana, Takis Candilis

Jan Mojto, Anne Thomopoulos

Una produzione Atlantique Productions e EOS Entertainment GmbH in collaborazione con Etic Films e Les Borgia SAS in Coproduczione con Canal +, ZDF, ORF

Tags:

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *