Tag: DMAX

Mandatemi a quel paese – dal 15 settembre la prima web series di DMAX

Poliedrico scrittore, giornalista e creativo GIANNI MIRAGLIA (49 anni, milanese, un passato nelle multinazionali della pubblicità, autore di “Six Pack”, “Muori Milano Muori!”, “Baumgartner. Nato per volare”, “100.000 espadrille di ghiaccio”, all’attivo collaborazioni con Rolling Stone, Riders, Repubblica D) è il protagonista di MANDATEMI A QUEL PAESE, la prima web series interattiva di DMAX che

Killer Karaoke – lo show più esilarante della tv su DMAX

Dal 27 settembre, ogni venerdì alle ore 21:20, entriamo con STEVE-O (“Jackass“) nel pazzo mondo di “KILLER KARAOKE”, lo show canoro più esilarante della tv dove i concorrenti sono chiamati a esibirsi nella loro canzone preferita e nel farlo sono sottoposti alle torture più improbabili. Steve-O mette i concorrenti alla prova attraverso le sfide fisiche

Megatraslochi arriva su DMAX dal 17 Giugno 2013

Dal 17 giugno, dal lunedì al venerdì alle 18:40 su DMAX (Canale 52 digitale terrestre e canale 28 di TivùSat) arriva un team di traslocatori fenomenali con la nuova serie  “MEGATRASLOCHI”. Spostare case, navi, treni e persino intere città attraversando terra e mare è il loro mestiere: il coraggioso gruppo di traslocatori in ogni puntata

Com’è fatto il cibo – nuova serie su DMAX dal 5 Giugno 2013

Dal 5 giugno ogni mercoledì alle 21:15 su DMAX (Canale 52 digitale terrestre e canale 28 di TivùSat) arriva la nuova serie “COM’È FATTO IL CIBO”: cosa succede ai cibi che mangiamo prima di arrivare sui banconi del supermercato? Quali processi regolano le immense produzioni delle principali fabbriche cibarie mondiali? Ogni giorno sulle nostre tavole

Louis Theroux: Mondi Sommersi su DMAX dal 25 Maggio 2013

L’impavido giornalista d’inchiesta, viaggiando per il mondo, produce e conduce documentari che analizzano i temi di attualità più controversi e sconosciuti: dal 25 Maggio alle 22:55 ogni sabato su DMAX (canale 52 digitale terrestre e canale 28 di TivùSat) “LOUIS THEROUX: MONDI SOMMERSI”. Un approccio investigativo e informale sono le armi che Louis Theroux usa